Luca Bidoli's work reflects on social conventions and on the transformation of these conventions from arbitrary rules to dogma. Besides examining their function as a common code for the social order, Bidoli questions his own obsessions, beliefs and vision of reality, deconstructing what he has been taught and has become an automatic mechanism. His series of works highlight a gap between a learned culture of traditions and habits, and a more personal, authentic intuition.

Luca Bidoli (Gorizia, Italy, in 1967), lives and works in Venice.
His work has been shown at Fondazione Bevilacqua La Masa, Venice; Castello di Rivara, Turin; Arsenale / Spazio Thetis, Venice; Fabbrica del Vapore, Milan; Expò, Milan; Flatfiles Gallery, Chigago; 00130 Gallery, Helsinki.

Il lavoro di Luca Bidoli riflette sulle convenzioni sociali e sulla trasformazione di queste convenzioni da regole arbitrarie a dogma. Oltre a esaminare la loro funzione di ordinamento e di codice comune, Bidoli si interroga sulle proprie ossessioni, credo e visione della realtà, decostruendo quello che gli è stato insegnato e che è diventato un meccanismo automatico. Le varie serie da lui concepite evidenziano un gap tra una cultura appresa di tradizioni e abitudini e un intuito più personale e autentico.

 

Luca Bidoli, (Gorizia 1967), vive e lavora a Venezia.

Mostre recenti includono: Fondazione Bevilacqua La Masa, Venezia; Castello di Rivara, Torino; Arsenale / Spazio Thetis, Venezia; Fabbrica del Vapore, Milano; Expò, Milano; Flatfiles Gallery, Chigago; 00130 Gallery, Helsinki.

 

info@lucabidoli.it  

+39 348 7478255